Quanto è sicuro acquistare i farmaci on-line?

A tutti gli internauti sarà capitato almeno una volta di vedersi recapitare nella casella di posta offerte per acquistare farmaci, oppure di ritrovare farmaci in vendita nei banner pubblicitari dei siti visitati.

Sul web si possono trovare farmaci per qualsiasi cosa, dai disturbi più banali alle malattie più gravi, sono pubblicizzati persino rimedi per la calvizie, per l’influenza e rimedi spacciati come naturali per l’obesità o addirittura per curare il cancro.

È piuttosto facile, per chi naviga su internet, acquistare questi farmaci a prezzi stracciati e farseli recapitare a casa propria: ma quali sono i rischi cui si va incontro comprando ed utilizzando questi prodotti? Innanzitutto è necessario sapere che la legge italiana proibisce la vendita online di farmaci, anche se aggirare questo divieto ed accedere a siti esteri è piuttosto facile.

Non tutto è legale

farmacie online sicure

È alta la tentazione di comprare certi prodotti senza controllo medico, ma cosi facendo si alimenta un mercato illegale che sfrutta migliaia di persone in tutto il mondo e ciò inoltre comporta rischi molto seri per la salute: nei farmaci illegali sono stati ritrovate sostanze chimiche cancerogene, additivi ed eccipienti tossici, materiali di scarto, persino sostanze organiche derivate dagli scarti di macelleria.

Senza contare che, spesso, questi cosiddetti rimedi miracolosi non contengono nemmeno il principio attivo responsabile dell’effetto terapeutico o lo contengono a concentrazioni minime, quindi la loro assunzione, oltre che dannosa, può essere completamente inutile.

Si stima che il commercio illegale ogni anno alimenti in tutto il mondo un giro di affari di miliardi di dollari, quasi superiore a quello della droga; milioni di persone ogni giorno vengono truffate perché non si possono permettere i farmaci originali e sono costrette a ricorrere a quelli contraffatti, con gravissimi rischi per la loro salute.

Nonostante esistano anche online farmacie autorizzate che operano all’estero, spesso per l’acquirente è piuttosto difficile distinguerle da quelle non autorizzate, che si riforniscono da laboratori clandestini in cui persone non qualificate producono farmaci senza nessun controllo di qualità e senza conoscere a fondo i processi produttivi corretti, in totale mancanza di igiene e sterilità.

Si consiglia dunque di non acquistare farmaci online da siti esteri e di porre particolare attenzione anche ai siti italiani che propongono rimedi naturali stimolando l’aspetto emotivo delle persone che ne hanno bisogno.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>