Come curare l’impotenza in modo naturale

Mentre un tempo era un disturbo poco conosciuto e di cui se ne sentiva parlare davvero poco, oggi la disfunzione erettile è una patologia che colpisce la maggior parte degli uomini che ha raggiunto la soglia dei 65 anni di età.
Per disfunzione erettile si intende una patologia che impedisce di ottenere una erezione che possa permettere di completare un rapporto sessuale soddisfacente.

Le cause
Sul problema della impotenza sono stati condotti numerosi studi, volti a rintracciare la causa del disturbo.
Recentemente è stato dimostrato che l’impotenza maschile non è ricollegabile esclusivamente all’età, ma spesso dipende anche da disturbi psicologici, o problemi ai vasi sanguigni, al sistema nervoso ed al cervello.

Cure
A seconda della causa che provoca il disturbo, oggi sul commercio esistono moltissimi farmaci che promettono un sollievo quasi immediato. Nonostante queste cure, che spesso possono rivelarsi anche invasive, l’impotenza maschile può essere facilmente curata attraverso alcuni rimedi naturali.
La storia della medicina, infatti, ci racconta come già nell’antica Africa e Cina i medici preferivano ricorrere all’efficacia indiscussa delle erbe mediche.
Alcuni dei loro segreti sono stati tramandati di generazione in generazione ed ancora oggi, in molti, fanno ricorso a rimedi del tutto naturali.

Rimedi naturali
Tra i rimedi maggiormente consigliati, occorre menzionare la maca delle Ande che, secondo diversi studi, è in grado di rafforzare l’organismo, ripristinando la corretta funzionalità del sistema ormonale.
Tale pianta ha una efficacia accertata nella cura dell’impotenza che oggi viene definita come viagra peruviano. È stato dimostrato, inoltre, che la maca delle Ande è in grado di favorire l’ incremento del volume seminale, aumentare la quantità di sperma necessario per eiaculazione. Quindi l’ assunzione di questa erba può avere effetti benefici anche sulla motilità spermatica.

Molto usata per la cura dell’impotenza maschile è anche la Damiana, la cui efficacia è simile a quella del testosterone. Il ricorso a questa pianta è importante per stimolare gli organi genitali, agendo al centro dell’erezione. Il ricorso alla Damiana, inoltre, consente un maggior afflusso di sangue, portando importanti benefici anche alla circolazione sanguigna della zona genitale.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>